Comunicazione efficace: risultato

Uno dei principi fondamentali della comunicazione recita: “l’efficacia della comunicazione si vede dai risultati non dalle intenzioni”.
Quando diciamo qualcosa ad una persona o a più persone, le persone agiscono, cioè fanno qualcosa oppure rispondono, o ancora riferiranno la stessa cosa ad altre.
Se l’azione o il messaggio riportato non è in linea con quanto desiderato, cioè con quanto l’emittente (colui che ha trasmesso il messaggio) voleva ottenere, è l’emittente stesso che deve trovare la formula per essere più efficace, quindi “la colpa” della scarsa efficacia è dell’emittente e non di chi riceve!!!
Di solito se chiediamo ad una persona di fare qualcosa e quello che fa non è in linea con i nostri desiderata la prima cosa che ci viene da dire è: “non hai capito” oppure “devi stare più attento” o ancora e peggio “non capisci mai niente, non ascolti”…
Il principio suesposto cambia completamente questa visione, infatti la comunicazione è un rapporto bidirezionale e le dinamiche sono molto particolari…
Le persone sappiamo che comunicano attraverso una propria modalità che risulta dalla sintesi di:

  • Abitudini comportamentali;
  • Filtri comunicativi (visivo, auditivo e cenestesico);
  • Stato d’animo del momento;
  • Atteggiamento mentale;

certo se chi emette il messaggio non tiene conto di questi aspetti dell’altro, ma si limita a comunicare il suo messaggio anch’esso rimanendo nella sua modalità otteniamo lo stesso risultato che otterremo se un italiano e un inglese volessero comunicare fra di loro ognuno usando la propria lingua madre.
Per migliorare il risultato, cosa possiamo fare?
La PNL, ci mette a disposizione molti strumenti facili e di veloce applicazione che permettono di migliorare il risultato.

Comunicazione efficace: risultato non intenzioni!
Quando comunichiamo abbiamo certamente (o così spero) ognuno le migliori intenzioni di farlo bene, ma non basta.
La prima cosa per migliorare il risultato che vogliamo ottenere è sviluppare due capacità naturali, che ognuno di noi ha ma che spesso sono trascurate nella loro importanza:

  • L’ascolto;
  • L’osservazione.

Prestare maggior attenzione all’ascolto e all’osservazione è facile, è sufficiente modificare l’atteggiamento che abbiamo verso gli altri, se, infatti, quando ci relazioniamo con altre persone stiamo attenti a smorfie, espressioni, a quello che ci dicono o chiedono, in brevissimo tempo potremo notare come i risultati subiranno una veloce inversione di tendenza nel risultato della nostra azione di comunicazione.
Osservare e ascoltare in modo attento è il primo passo verso una comunicazione efficace e soprattutto verso l’ottenere un buon risultato, la PNL ci permette di aggiungere altre competenze che migliorano il risultato della comunicazione, e comunicare bene da una grande soddisfazione.
Scaricate le guide che trovate nel blog, sono gratuite e molto utili…

Comunicazione efficace: risultato? Ottenere un risultato soddisfacente dalla comunicazione con gli altri è l’auspicio di tutti.

Scarica le nostre guide dalla sezione pubblicazioni

 

Autore: Sante Perazzolo

Condividi questo post su

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *