– Vorresti migliorare le tue competenze personali?
e magari…
– Ti piacerebbe farlo senza troppa fatica?
e magari…
– Vorresti farlo anche velocemente?

Penso che chiunque concordi con questi 3 aspetti, io avrei risposto con 3 SI, anzi io molti anni fa ho risposto con 3 SI!
Ho scelto di migliorare, i primi cambiamenti sono avvenuti come volevo:
– In poco tempo;
– Senza far troppa fatica, mi è bastato impegnarmi un po’;
– Ma soprattutto i miglioramenti sono risultati permanenti ed efficaci.
La PNL mi ha aiutato in questo.
Sono sempre stato molto curioso di apprendere modi di fare efficaci, ma pensavo che per farlo servisse un livello di conoscenza molto alto, con stupore e soddisfazione ho constatato che quello che fa la differenza non è la conoscenza, ma:
– Il voler raggiungere un risultato;
– Il provare se funziona senza pregiudizi;
– Il mettere in pratica fino a che non si impara a farlo bene.
PNL: per cambiare facilmente! SI, le strategie della PNL, le modalità comportamentali che propone, gli aiuti al miglioramento e al cambiamento personale sono stati importantissimi.
Dopo i primi miglioramenti evidenti, nell’ambito della comunicazione, nella capacità di attivare stati d’animo e risorse desiderate, la sorpresa più grande è stata nel notare che ad un cambiamento avvenuto, spesso seguivano altri cambiamenti e miglioramenti, si verificava quello che io chiamo un “effetto domino”, cioè, per merito di un cambiamento un altro o anche più di uno avvenivano di conseguenza come se si fosse eliminato qualcosa che bloccava quei miglioramenti.
La sensazione è che PNL e crescita personale viaggino a braccetto.
Ho frequentato molti corsi e all’inizio non pensavo di arrivare a certificarmi Trainer in PNL, ogni volta che andavo a fare un corso imparavo qualcosa e un po’ alla volta la consapevolezza che:
– La PNL funzionava;
– Che mi piaceva applicare la PNL;
– Che durante le esercitazioni mi stimolava giocare un ruolo.
Tutto ciò, mi ha portato, senza indugi a iniziare un percorso verso l’obiettivo di trasmettere e diffondere la PNL, così oltre 10 anni fa ho iniziato a organizzare e tenere i corsi che ancora oggi realizzo.
Negli anni ho riscontrato che su tutte le persone che ho conosciuto nei corsi e alle quali ho proposto le strategie della PNL, queste hanno prodotto dei risultati, su qualcuno più soddisfacenti di altri, ma su tutti qualcosa è migliorato, la maggior soddisfazione però, l’ho avuta dalla categoria degli “scettici”, cioè da quelle persone che arrivavano ai corsi perché erano convinte che la PNL non funzionava, che non è possibile in poco tempo e senza fare tanta fatica passare da uno stato, per esempio, di “timidezza, imbarazzo, disagio nel parlare con altre persone” ad uno stato di “centratura ed equilibrio”, nel quale invece era possibile parlare anche a molte persone nello stesso tempo, gestendo l’emozione e l’agitazione che di solito si avrebbe avuto nel fare questo.

Scarica le nostre guide dalla sezione pubblicazioni

 

altri articoli nella categoria