PNL: SI, NO, perché?

PNL: SI, NO, perché?

La PNL è spesso denigrata da professionisti e singoli, tutto ciò si basa sul pregiudizio che la PNL non è una scienza ma una para-scienza.
La PNL infatti si origina dal modellamento di esempi significativi, e proprio su questo vorrei portare l’attenzione.
Immaginate che 2 bravi canoisti vogliano migliorare le loro performance, a chi si rivolgeranno per avere consigli e aiuto?
Ad un allenatore!
Si ma allenatori ce ne sono tanti e se loro volessero il massimo? Allora dovranno scegliere il top, per esempio i fratelli Abbagnale, che per oltre 20 anni hanno vinto tutto quello che potevano…
Perché gli Abbagnale dovrebbero essere più efficaci?
Qualsiasi coach potrebbe dare gli stessi consigli e quindi cosa fa la differenza?
La differenza consiste nel “come sono percepiti” gli Abbagnale dai due canoisti, infatti probabilmente nessun coach ha la storia di vittorie degli Abbagnale e da parte dei giovani canoisti promettenti chiaramente questo in termini di “ci credo, lo faccio” cambia molto.
A questo punto mi pongo io una domanda: se la percezione dei canoisti è accettata, perché la percezione del benessere per noi grazie alla PNL e alle sue strategie non lo è?
Facciamo due conti: se una persona va da un professionista iscritto ad un ordine professionale per migliorare il suo stato, 2 volte al mese e spende mediamente 80€ a seduta che diventano 160€ al mese, considerato che un trattamento di questo tipo, utilizzando modalità standard dura almeno un anno, ma in realtà non si interrompe mai (di solito si allungano i tempi), e quindi la spesa magari diminuisce (come costo al mese) ma non si ferma, questo è veramente un business interessante.
Con la PNL invece la prima cosa che fa un buon coach è un colloquio conoscitivo nel quale mette a fuoco gli obiettivi del cliente, poi il coach propone un numero definito di incontri e non avendo l’atteggiamento di curare ma di motivare e stimolare il miglioramento, una volta che il cliente ha imparato ad usare le strategie diventa autonomo, questo in brevissimo tempo…
PNL: SI, NO, perché?
Ma sempre SI, PNL SI!, infatti l’uso delle strategie della PNL e la sua pratica si acquisiscono in breve tempo, e si possono usare in autonomia senza andare da un coach o da un altro professionista, quindi PNL: SI.
Perché se la si impara e la si pratica non si spende più nulla e quindi l’osteggiare la PNL è dovuto solo al fatto che alla fin fine costa meno di qualsiasi altro professionista, rende autonomo il cliente e anche se i costi iniziali possono sembrare più elevati, la libertà che si acquisisce nel diventare autonomo non ha prezzo
E funziona anche in caso di ricadute…
Qui sotto trovate la possibilità di scaricare una guida sulla PNL, son certo che vi chiarirà alcune domande chiamatemi per qualsiasi approfondimento desideriate.

PNL: SI; NO; perché? Questa è la domanda più frequente che mi viene posta da coloro che sono incuriositi ma non sanno molto di PNL.

Pubblicazioni

 

altri articoli nella categoria

Autore: Sante Perazzolo

Condividi questo post su

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *